Crea sito
Viajar descanta, ma chi parte mona torna mona

Posts tagged Viaggio

Il Girandoliere Racconta-Festival Immagimondo

Carissimi,

questo post è dedicato ad una delle cose che più amo in tema di viaggi: ascoltare i racconti di altri viaggiatori e raccontare i miei.

Di solito queste occasioni, siano esse in viaggio oppure a casa, sono incontri informali in cui ci si scambia esperienze, anedotti e idee al riguardo di viaggi fatti o da farsi in un atmosfera conviviale e complice. Quello di cui vi voglio informare oggi è leggermente diverso:Si è presentata l’occasione, grazie all’amico Claudio Dobre, di partecipare ad un Festival dedicato al Viaggio: ImmaginaMondo.

Questa manifestazione si terrà a Lecco nei primi giorni di Ottobre e vedrà un vero e proprio stand animato da viaggiatori indipendenti con la voglia di condividere passione e racconti. Di fronte alla proposta che mi è stata fatta non ci ho pensato un minuto e ho accettato senza remore e senza perdere nemmeno un minuto.

In questi giorni sono in una sorta di febbrile attività preparatoria: c’è infatti da preparare infatti un sacco di materiale per il festival. Al di là di qualche manifesto a mò di presentazione, mi sto impegnando a preparare una scaletta dei racconti corredati di foto per rendere la cosa il più accativante possibile! Conscio dei miei limiti e della necessità di preparare una cosa un poco più professionale dei racconti a braccio che faccio con amici e conoscenti, mi sto dando da fare….e di lavoro c’è nè tanto ve l’assicuro!!!!

Posso anticiparvi che la presentazione a cui sto lavorando, corredata di mie foto e forse di musica, riguarderà il LatinoAmerica e i suoi meravigliosi incontri!!!

Per chi fosse interassato e curioso vi lascio il link della pagina del festival: http://www.immagimondo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=62&Itemid=70

Ciuri Ciuri

 

ciuri ciuri ciuri di tuttu l’annu, l’amuri ca mi dasti ti lu tornu
ciuri ciuri ciuri di tuttu l’annu, l’amuri ca mi dasti ti lu tornu…

….canzone popolare siciliana…..

Ciuri Ciuri ovvero le ragioni di un viaggio in Sicilia

Questa piccola pagina ha la funzione ( o forse il borioso compito) di provare a dare dei piccoli frammenti delle ragioni di pancia che mi hanno portato a pensare a questo viaggio e a partire per la sicilia.

Per farla breve il viaggio è una parte importante di me, quasi una necessità oggettiva a cui dover periodicamente rispondere. Questo mi porta a scegliere le mie mete prima di pancia e poi a comprendere i motivi razionalmente, ma solo in un secondo tempo. Questo perchè non vado semplicemente da un posto ad un altro, ma perchè il  viaggio ha sempre dei motivi di interesse ( culturale, d’affinità, di curiosità, ecc..) e perchè mi smuovono qualcosa dentro. E in questi ultimi tempi il richiamo dice una parola sola: al Sur!

E quindi finalmente Trinacria!!!L’isola che avrei voluto visitare già lo scorso anno, ma  non se ne fece nulla. Avevo in mente comunque di concentrarmi su alcune zone/provincie della sicilia sia perchè avevo poco tempo a disposizione sia perchè volevo gustarmela, assaporarla piano piano, con calma. In questo volevo immergermi nel mood meridionale ( che è il MIO bioritmo) , con una diversa concezione del tempo e quindi della vita.

Volevo unire l’aspetto conviviale….l’aspetto naturale…e l’aspetto architettonico-culturale. Avevo voglia di vedere delle città e dei paesaggi, vicoletti e scogliere,  chiacchere di paese e cibo siciliano. il tutto da un tempo che fosse scandito solo dal lasciarsi andare nel flusso delle cose.

Armati di macchina ( caricata in treno per l’occasione) e la amata e insostituibile tenda siamo partiti per l’Isola. Compagni di viaggi animati dallo stesso approccio disteso alla vita: Binco, companero de viaje  di tutti gli ostelli e i campeggi d’europa e Compare Peppe, mio divertentissimo coinquilino.

Eireann-Limerick


LIMERICK
Bisogna ammetterlo: Limerick è veramente brutta. Ha un che di città post-industriale devastata dai resti delle industrie portuali e sembra, in quanto a bruttezza, non avere nulla da invidiare alle città operaie inglesi.E quindi non resta, dopo un breve giro al King John’s castle, che buttarsi al pub. Non uno qualunque, naturalmente, ma da “Nelly la porca”, che leggenda vuole sia l’irish pub più vecchio d’irlanda: spilla birra dal 1200!!!

LA CONTEA DI LIMERICK
Ma lasciamo alle spalle Limerick, seconda città d’irlanda, e seguiamo la riva sinistra dello Shannon, rituffiamoci nella rigenerante campagna irlandese.
E qui che seguiamo i suggerimenti della padrona del B&B, un donnone talmente autoritario da essere stata immediatamente soprannominata “cop”, che visitiamo il discreto Celtic Park e il paesino di Adare.
Ma la vera gioia sta nel perdersi in queste stradine, ad uno dei tanti incroci tra mulattiere di campagne…è qui la gioia della scoperta, condivisa con un branco di mucche al libero pascolo, che scopriamo un piccolo angolo di mondo, un laghetto al tramonto con una luce struggente.
Eccola qui l’Irlanda magica che aveva fatto innamorare un adolescente con tanta fame di scoperta verso il mondo…primo segno di quella insaziabile curiosità che lo porta a voler sempre ripartire…ogni volta che torna.

CLIFF OF MOHER
Contea di Clare, costa centro-ovest d’iIrlanda. una giornata di sole
Le cliff….non sono semplicemente delle scogliere…sono la testimonianza della Natura
che ti incute timore…che ti blocca e ti lascia senza fiato. Volevo portare i miei amici a vedere le cliff, viste tanti anni fa in una giornata uggiosa, per provare a descrivere loro la tempesta di emozioni che scatenò dentro la loro semplice vista.
Peccato per la giornata di sole…che permette di spaziare lontano con lo sguardo…ma non riesce a rendere l’idea della superiorità naturale.

Eireann-Vedi Cara….

Vedi cara è difficile spiegare è difficile capire se non hai capito già….ma lo sai che tu hai già capito il perchè di un ritorno a riprendere un discorso lasciato sospeso 9 anni fa. Quando ti vidi la prima volta. In quell’occasione rimasi folgorato da te, con una
passione totalizzante da adolescente qual ero. Ti conobbi in un giorno di pioggia, come capitò anche ai Modena City Ramblers e mi rapirono il cuore quei cieli meravigliosi…la meravigliosa armonia tra uomini, prati, animali, elfi e fate…quel calore umano e quella semplicità malinconica delle persone…quell’aria da “terrona d’europa”
che calzi con contadina signorilità.
Ed eccolo allora il motivo….che non è nemmeno difficile a questo punto spiegarsi…cosa mi ha fatto acchiaparare al volo la prima occasione utile per tornare da te…Eireann. E allora….gli amici….dopo averne sentito tanto parlare…hanno detto semplicemente:andiamo!!! Andiamo a bere birra scura in compagnia di elfi e osti chiaccheroni…

Follow girandoliere.org

Translation


Post di Viaggio

TravelPhoto Playlist




Forgot?
Register
11 visitors online now
0 guests, 11 bots, 0 members
Max visitors today: 15 at 06:39 am UTC
This month: 21 at 10-12-2019 10:37 am UTC
This year: 309 at 05-29-2019 06:53 pm UTC
All time: 309 at 05-29-2019 06:53 pm UTC