Crea sito
Viajar descanta, ma chi parte mona torna mona

Posts tagged Madrid

IlGirandoliere sente la primavera…

Ciao,

breve post per alcune comunicazioni di servizio….

Innanzitutto ho iniziato una sperimentazione/rinnovamento di alcuni slideshow di foto avvalendomi del servizio fornito da Flickr.com

…e mi piacerebbe sapere l’opinione dei navigatori in proposito. Nel dettaglio le slideshowrinnovate riguardano i viaggi:

-España 2008

– La Rumba de Madrid

-Un sueño Argentino

-La querida Voz de Sevilla

-Laguna ( arricchito di nuove foto!!!!)

– Ciuri Ciuri ( Sicilia)

-Napoli

-Dandalù

-Eireann

-Weekend Scacciapensieri (Siena e Provincia)

Approfittando dell’occasione, comunico anche una piccola anticipazione: nel mese di marzo, infatti,   ho in mente di organizzare un altro piccolo giretto in Italia…una weekend lungo come in autunno…allontanarmi dalla laguna…e godermi una piccola visita in un’altra regione italia. E dato che questo paese offre un sacco di spunti e idee per quanto riguarda le città di provincia…la scelta è ampia…piccolo indizio….si va verso il Centro….

fra breve comunque ci saranno aggiornamenti….nel frattempo suggerimenti????

Il senso di un viaggio


Concentrarsi sulle cose pratiche!
Sembra un imperativo categorico a cui non ci suo sottrarre, ma rappresenta una necessità pragmatica. La narrazione mi aiuta a comprendere come la preparazione sia una parte del viaggio.
In questo senso, informazioni da ricercare, possibilità da sondare, cose burocratiche da sbrigare sono parte di una fase che precede il viaggio pur facendone parte.
Mi pare sbrigativo liquidarle come puro elenco di azioni e attività…
sono qualcosa di più..qualcosa che ancora non ha una forma precisa e riconoscibile..
e allora mi pare di riconoscere delle tappe di un percorso, che è il viaggio stesso. Entrare in esso..mentalmente.



Il sentire un viaggio appartiene alla sfere delle questioni private: le sensazioni, le emozioni e le aspettative che ti legano indissolutamente ad un specifica meta. L’insieme di esse possono essere tradotte con parola ( scritta o orale) solo in parte. Essendo anche consapevoli che molte emergeranno durante o dopo il viaggio.

“5 dicembre 2009. luce intensa, metà mattina, 32°, caldo secco. Aereporto di salta (Argentina). Esco dalla piccola sala d’aspetto dell’aereporto, trascinandomi stancamente dietro lo zaino. Sudo, già stanco alle 10 del mattino. Mi siedo, appggiando la schiena allo zaino frapposto tra me e il muro dell’entrata esterna, e mi accendo una sigaretta. Penso: Volvere’, te lo prometo.

La divinidad Pachamama representa a la Tierra, pero no solo el suelo o la tierra geológica, así como tampoco solo la naturaleza; es todo ello en su conjunto.
( fonte:Wikipedia).

Il senso di un viaggio


Concentrarsi sulle cose pratiche!
Sembra un imperativo categorico a cui non ci suo sottrarre, ma rappresenta una necessità pragmatica. La narrazione mi aiuta a comprendere come la preparazione sia una parte del viaggio.
In questo senso, informazioni da ricercare, possibilità da sondare, cose burocratiche da sbrigare sono parte di una fase che precede il viaggio pur facendone parte.
Mi pare sbrigativo liquidarle come puro elenco di azioni e attività…
sono qualcosa di più..qualcosa che ancora non ha una forma precisa e riconoscibile..
e allora mi pare di riconoscere delle tappe di un percorso, che è il viaggio stesso. Entrare in esso..mentalmente.



Il sentire un viaggio appartiene alla sfere delle questioni private: le sensazioni, le emozioni e le aspettative che ti legano indissolutamente ad un specifica meta. L’insieme di esse possono essere tradotte con parola ( scritta o orale) solo in parte. Essendo anche consapevoli che molte emergeranno durante o dopo il viaggio.

“5 dicembre 2009. luce intensa, metà mattina, 32°, caldo secco. Aereporto di salta (Argentina). Esco dalla piccola sala d’aspetto dell’aereporto, trascinandomi stancamente dietro lo zaino. Sudo, già stanco alle 10 del mattino. Mi siedo, appggiando la schiena allo zaino frapposto tra me e il muro dell’entrata esterna, e mi accendo una sigaretta. Penso: Volvere’, te lo prometo.

La divinidad Pachamama representa a la Tierra, pero no solo el suelo o la tierra geológica, así como tampoco solo la naturaleza; es todo ello en su conjunto.
( fonte:Wikipedia).

Il senso di un viaggio


Concentrarsi sulle cose pratiche!
Sembra un imperativo categorico a cui non ci suo sottrarre, ma rappresenta una necessità pragmatica. La narrazione mi aiuta a comprendere come la preparazione sia una parte del viaggio.
In questo senso, informazioni da ricercare, possibilità da sondare, cose burocratiche da sbrigare sono parte di una fase che precede il viaggio pur facendone parte.
Mi pare sbrigativo liquidarle come puro elenco di azioni e attività…
sono qualcosa di più..qualcosa che ancora non ha una forma precisa e riconoscibile..
e allora mi pare di riconoscere delle tappe di un percorso, che è il viaggio stesso. Entrare in esso..mentalmente.



Il sentire un viaggio appartiene alla sfere delle questioni private: le sensazioni, le emozioni e le aspettative che ti legano indissolutamente ad un specifica meta. L’insieme di esse possono essere tradotte con parola ( scritta o orale) solo in parte. Essendo anche consapevoli che molte emergeranno durante o dopo il viaggio.

“5 dicembre 2009. luce intensa, metà mattina, 32°, caldo secco. Aereporto di salta (Argentina). Esco dalla piccola sala d’aspetto dell’aereporto, trascinandomi stancamente dietro lo zaino. Sudo, già stanco alle 10 del mattino. Mi siedo, appggiando la schiena allo zaino frapposto tra me e il muro dell’entrata esterna, e mi accendo una sigaretta. Penso: Volvere’, te lo prometo.

La divinidad Pachamama representa a la Tierra, pero no solo el suelo o la tierra geológica, así como tampoco solo la naturaleza; es todo ello en su conjunto.
( fonte:Wikipedia).

LaRumbaDeMadrid-Ir de Tapas

con la preziosa collaborazione esterna proviamo a stilare una classifica ironicamente seria delle arti culinarie sperimentate a madrid. Cercherò di dare quindi conto di alcuni ( trascurando i meno importanti) luoghi ( bettole, trattorie, bodegas, restaurantes, tapacerias, cervezerias ) che hanno alliettato le mie giornate madrilene ( …e naturalmente hanno fatto lievitare la mia panza!!!)

CAFE’ VINTAGE ( Calle espiritu santo, Malasaña). Segnalo il posto per l’arrendamento con una serie di carinerie e di mobilio sospeso a metà tra gli anni 50 e 60….il nome è un programma. Decisamente grazioso.

CERVEZERIA SANTA ANA ( Plaza Santa Ana): protettrice degli affamati con 3 euro in tasca ( tanto costano infatti due cañas, ordinate le quali potrete sfamarvi in maniera ottima con stuzziche e tapas che mi daranno a gratis). Il tutto in ambiente bettola spagnola.

BODEGA EL JAMON ( Calle Jesus y Maria-Lavapies). La dueña ( la proprietaria) oltre alle solite tapas gratis ( di dimensioni alquanto esagerate )quando ordinate una birra

si può ordinare una media racione ( per 4-5€ dipende se carne, pesce o formaggio) pantagruelica. Atmosfera ancora di più da bettola lercia e quindi meravigliosa…. si mangia al bancone fino a scoppiare…indirzzo super!!!!!!

RESTAURANTE ARTEMIDA ( Calle Ventura de Vega vicino Plaza Santa Ana): ristorante Veg, personale scortese e antipatico…..ma quando sarete riusciti a ordinare ve ne strafotterete!!!! tra i vari piatti ve ne segnalo uno super ( Melanzane besciamella-formaggio capra-sugo- “Berenjenas Artemida”)e uno da orgasmo ( Melanzane al forno con trito di pinoli, prezzemolo, zucca, cipolla, anacardi- Berenjenas Reina de Africa). Se ve le fate accompagnare dal Rioja tinto della casa la spanzata è assicurata!!!!

EL COMUNISTA ( sull’insegna c’è scritto però Tienda de Vino- Calle Figueroa 35)….si entra in una stanzetta con atmosfera da anni 50, a cui non dareste niente se non fosse per la foto del Real di Di Stefano. Poi si entra in una saletta con pochi tavoli, tutti ammassati come in una bettola che si rispetti, tovaglie di carta e personale gentilissimo. Non c’è spazio per elencare tutte le leccornie che il posto propone. Semplicemente rustico, popolare, buono…in una parola il migliore…senza avversari….!!!!

Follow girandoliere.org

Translation


Post di Viaggio

TravelPhoto Playlist




Forgot?
Register
4 visitors online now
0 guests, 4 bots, 0 members
Max visitors today: 5 at 08:19 am UTC
This month: 31 at 11-10-2017 06:56 am UTC
This year: 298 at 09-20-2017 10:11 pm UTC
All time: 298 at 09-20-2017 10:11 pm UTC