Crea sito
Viajar descanta, ma chi parte mona torna mona

Posts tagged bohemien

Paris- Lungosenna

 

Tutti o quasi sanno che la Senna e’ il fiume che attraversa sinuoso tutto il centro parigino legandosi inseparabilmente alla citta’.
Pochi pero’ notano come i le sue sponde e i ponti che collegano la rive droite e la rive gauche siano un microcosmo particolarissimo.
Lo stupore e’ il sentimento principale che accompagna il viaggiatore curioso nello scoprire cosa si cela al livello inferiore di Parigi.
Queste promenade sembrano seguire regole e ritmi di vita propri: le chiatte ormeglgiate lungo ibordi rivelano un mondo fatto di abitazioni galleggianti con giardino, ristoranti carissimi, giardini e baracche di venditori di stampe antiche.
Questa atmosfera bohemien  stride con la vita frenetica del turista, il quale ignora cosa succede la sotto per dedicarsi al passeggio sugli innumerevoli ponti che collegano le isole alle sue sponde. Emblematico il regno kitch del cosidetto ponte degli artisti, letteralmente invaso da lucchetti incatenati ai parapetti. Ultima moda che coppie d’ogni eta’ e paese lasciano a suggellare il loro reciproco amore in un modo, sinceramente, deturpante.
Ps x gli italiani che leggono: non so se sia colpa di Moccia o sia un’invenzione francese…fatto sta che l’effetto kitch e’ veramente forte.

Paris- Quartiere Latino

Letteralmente perdersi senza l’assillo della mappa: come sempre consiglio ai miei ospiti quando vengono a venezia.
Arrivando da Point Moge il percorso zigzagato segue solo l’ispirazipne momentanea. L’occhio fotografico vuole la sua parte di ragione, vuole guidarmi ma viene spesso spodestato dalle curiosita’ improvvise. A dominare sono i mutamenti delle sensazioni che man mano si accavallano durante il passeggio,
Se attorno alla sorbona l’atmosfera ha un sapore di piccoli caffe fumosi e l’aria si anima dell’internaziobalita’ studentesca. Mi capita di sorridere indulgente alla vista di gruppetti di studenti fuori sede stretti intorno ad una tavolino di caffe vagamente bohemien.

Paris- Quartiere Latino

Letteralmente perdersi senza l’assillo della mappa: come sempre consiglio ai miei ospiti quando vengono a venezia.
Arrivando da Point Moge il percorso zigzagato segue solo l’ispirazipne momentanea. L’occhio fotografico vuole la sua parte di ragione, vuole guidarmi ma viene spesso spodestato dalle curiosita’ improvvise. A dominare sono i mutamenti delle sensazioni che man mano si accavallano durante il passeggio,
Se attorno alla sorbona l’atmosfera ha un sapore di piccoli caffe fumosi e l’aria si anima dell’internaziobalita’ studentesca. Mi capita di sorridere indulgente alla vista di gruppetti di studenti fuori sede stretti intorno ad una tavolino di caffe vagamente bohemien.

Paris- Quartiere Latino

Letteralmente perdersi senza l’assillo della mappa: come sempre consiglio ai miei ospiti quando vengono a venezia.
Arrivando da Point Moge il percorso zigzagato segue solo l’ispirazipne momentanea. L’occhio fotografico vuole la sua parte di ragione, vuole guidarmi ma viene spesso spodestato dalle curiosita’ improvvise. A dominare sono i mutamenti delle sensazioni che man mano si accavallano durante il passeggio,
Se attorno alla sorbona l’atmosfera ha un sapore di piccoli caffe fumosi e l’aria si anima dell’internaziobalita’ studentesca. Mi capita di sorridere indulgente alla vista di gruppetti di studenti fuori sede stretti intorno ad una tavolino di caffe vagamente bohemien.

LaGrandeLavatrice-Le contraddizioni di Bruxelles

Pioggia….è 4 giorni che decliniamo il tempo solo con questo verbo impersonale: piove!

Ci sentiamo ormai parte integrante di questo umido…ci è entrato fino nelle ossa..

e allora sembra che qualcuno abbia deciso di rovesciare in belgio secchiate a getto continuo…senza un attimo di tregua!….e la temperatura di notte arriva a 5°….

Bruxells….è la città in cui probabilmente meglio si possono intuire ( capire è difficile…preferiamo intuire) la contraddizione stessa che il Belgio….perchè ne è insieme il simbolo e il motore: comunità autonoma, zona apparentemente franca tra i due contedenti, zona in realtà dove meglio si esprimono le contraddizioni.

Provo a dare le mie sensazioni, scegliendo due immagini legate una all’altra….

Bruxelles a fumetti: qui, a costo di dire castronate, la mia sensazione è di sentirmi più vicino alla sua anima parigina…in ogni quartiere, senza che ci sia una logica metodica, si trovano dei palazzi le cui pareti sono “affrescate” a fumetti….deliizosamente abbellite ( alcuni sono veri e propri quadri ). Si potrebbe anche inventarsi una sorta di itinerario a fumetti, un girovagare tra i quartieri alla ricerca di queste splendide pareti afffrescate da disegni a

volte a colori a volte in bianco e nero, a volte comiche a volte serie, a volte belle epoque a volte bohemien….mi scuseranno i belgi se vedo così tanto parigi….ma questa particolarità…questo vezzo che fa tanto atmosfera parigina.. le dà un tocco veramente gradevole e sorridente.

Bruxelles europea

l’altra faccia della medaglia è il quartiere europeo, quello delle istituzioni della Ue. A passeggiarci a piedi ti provoca uno stupore malcelato…

è qui veramente che le contraddizzioni esplodono in tutta la loro prepotenza: ti chiedo come sia possibile che non sia esistita nessuna remora ma sorpatutto nessun criterio nel ridisegnare, architettonicamente, il volto di Bruxells. Hanno stuprato quartieri interi!

Guardando questi mostri di cemento acciaio e vetro lunghi centinaia di metri, è naturale chiedersi come abbiano potuto costruire queste cattedrali nel deserto. La sensazione più forte è quella dello straniamento: ti senti perso nel vedere in pieno centro, accanto a elementi gotici o romanici una “astronave” post-moderna. Ma non solo questione di gusto estetico o di stonatura rispetto all’armonia del resto del paesaggio urbano: viene preso dallo smarrimento. Il pensiero che ci fosse stata un invasione aliena che ha catapultato queste oscenità nel centro della città è quasi consolatorio. Sono stati altri ti vien da dire…non è possibile che abbiano lasciato le chiavi della città agli speculatori, arrendendosi senza nemmeno combattere….

Follow girandoliere.org

Translation


Post di Viaggio

TravelPhoto Playlist




Forgot?
Register
2 visitors online now
0 guests, 2 bots, 0 members
Max visitors today: 6 at 01:58 am UTC
This month: 24 at 01-09-2021 09:43 pm UTC
This year: 24 at 01-09-2021 09:43 pm UTC
All time: 309 at 05-29-2019 06:53 pm UTC