Crea sito
Viajar descanta, ma chi parte mona torna mona

Posts tagged ruta de pueblos blancos

Dandalù- Ruta de Pueblos Blancos

EL BOSQUE

Eccomi…qui mi sono sentito veramente fuori dal mondo…qui nada telefono e nada internet. E’ qui, in realtà che comincia la vera Ruta de Pueblos Blancos…e il dolce cantilenato andaluso si fa più chiuso più ermetico al neofita.

Una prima rapida salita e salgo verso il centro del paese prendendola dal fianco destro, cercando l’avvicinamento laterale e non quello frontale….dopo un centinaio di metri, ansimante, sono in cima. Il tempo di renderme conto e subito mi imbatto nello sguardo di un anziano seduto sulla porta…metà curioso metà diffidente…in quello sguardo riesce a trasmettere tutta l’atavica diffidenza verso lo sconosciuto…quello sguardo che mi sa tanto da paesino del meridione d’Italia. Non è ostilità, ma ricerca di comprensione verso quel viso sconosciuto che, per sua stessa natura, non gli genera rassicurazione.

In un ora di saliscendi, sbuffi e copiosi rivoli di sudore il paesino lo giri tutto…ne apprezzi l’intatta rusticità montanara…quelle meravigliose case bianche di calce, la quiete…gli incredibili squarci che si aprono sulla Sierra de Cadiz…

ARCOS DE LA FRONTERA

Il bianco luccicante abbaglia da tanto è intenso…complice probabilmente la giornata senza una nuvola in questo giugno andaluso…

tutt’altro che villaggio…questa cittadina, o almeno il suo centro storico costruita su uno sperone di roccia a strapiombo sul rio Guadalete, come si può ammirare guardando dal parapetto di calle Peña.

Mi inerpico ancora più faticosamente di ieri….sarà il caldo delle ore centrali…saranno le strade più ripide…saranno le casette d’un bianco accecante…a guadagnarmi la vista…

Ma arcos lo sa di essere bella e in un certo senso “da cartolina”…e lo sanno probabilmente anche i suoi abitanti ( sicuramente i suoi amministratori!!!)…come si può negare d’altronde che possieda un indiscutibile fascino?

Incontro sopratutto inglesi e qualche americano…guiri ( come vengono chiamati in dandalù) in numero abbastanza elevato per essere ancora non in stagione….

la prima sgradevole sensazione, inizialmente scacciata ( a torto!!!), comincia a farsi strada man mano che procedo nel mio peregrinare ( con 36° gradi è proprio il caso di dirlo!!!!) procede lungo la ciudad vieja….

insomma Arcos non si risparmia nel concedersi ad una tipologia di turismo usa e getta…o spremi e butta se si preferisce la definizione.

Veramente un peccato…perchè la cittadina bella lo è veramente…lo è probabilmente di più di altre che ho visto ( anche se la mia preferenza…almeno per ora…rimane a Vejer!!)

Follow girandoliere.org

Translation


Post di Viaggio

TravelPhoto Playlist




Forgot?
Register
5 visitors online now
0 guests, 5 bots, 0 members
Max visitors today: 10 at 10:37 am UTC
This month: 22 at 09-14-2020 05:05 pm UTC
This year: 32 at 05-31-2020 09:57 pm UTC
All time: 309 at 05-29-2019 06:53 pm UTC