Crea sito
Viajar descanta, ma chi parte mona torna mona

Posts tagged ncopp’ o’ mare

Ncopp’ o’mare-Borgo Santa Lucia e Mergellina

napoli  presa dal mare ha una bella visuale di acqua e genti…con il sole che esalta il bianco marmo di piazza plebiscito..passeggiare senza fretta in questa città incredibile.

comincio a entrare nel mood..mi incanalo nel susseguirsi delle cose…mi lascio plasmare dalla corrente della napoli di pensiero…quella che ti si dice…’ca funziona accussì….

e allora seguila la napoli presa dal mare…partendo dal porto….via vai di tonnara umana e meccanica mai ferma…risalendo per la zona di borgo san lucia…sfiorare il castel novo….lasciarsi scivolare fino a farsi abbagliare da piazza plebiscito che ti appare bianca come la luce. E poi ridiscendere di nuovo…sentire il richiamo del mare….costeggiarla napoli…da castel de l’ovo…dormire ai giardini…proseguire fino alla meraviglia di mergellina. D’una dolcezza nell’ora del tramonto, Mergellina è porticciolo che anticipa la più famosa Posillipo, ma che si mostra gentile e verdeggiante. Ha un piccolo camminatoio a ridotto dei frangiflutti….la sera d’estate dà il massimo di sè!

e nn ti stupisci + di nulla…tutto ti sembra solo una sfaccettatura di qualcosa…accetti le regole del gioco…e ti lasci trasportare nelle mille contraddizioni che rendono unica questa città

e alla sera luciano, anzi zio luciano, con il sorriso e la gioia di reincontrarsi. con le chiacchere, con il dialetto di napoli stretto stretto. con le risate. con due birre. con una serata eccezionale.

Napoli mi sembra sempre di + un labirinto…che ti porta a perdersi nelle sue viscere…stabilire se è  bene o male è del tutto inutile.

Ncopp’ o’ mare-il primo impatto

24 grana- Sbaglio \’e parole

Il primo impatto con napoli si chiama brulicare di visi, corpi e sonorità che vengono racchiusi in una parola: stazione piazza garibaldi. Sceso dal treno ti ritrovi catapultato in una fiumana senza fine dove si incrociano tutti i mezzi possibili: circumvesuviana, autobus, treni, biciclette ( poche a dire la verità!!), motorini….a chi ci arriva per la prima volta è un ottimo antipasto per descrivere il resto della città. Non credo ci sia prova migliore per chi è appena arrivato: se superi questo scoglio con lo spirito giusto, il resto viene tutti più facile. A spaventare il novizio, sopratutto quello nordico ( inteso come nordico italico ma anche nordico europeo) è come sia possibile che questo frenetico brulichio di mezzi e umanità varia riesca a proseguire senza scontrarsi in un inevitabile esplosione generale. Il nordico si chiede, smarrito e con una punta di angoscia, dove sta la logica che permette e che regola tutto questo brulichio ininterrotto…


Ncopp’ o’ Mare

Preso atto che i miei compagni di viaggio avevano esaurito le loro energie residue per l’estate,  un pensiero si era impradonito della mia volontà: ripartire. Subito!

Durante il viaggio di ritorno dalla Spagna, forse per far passare quelle lunghe ore a guardare autostrade e macchine in ogni dove, la mia testa si interrogava su dove andare. Perchè se era ormai dato per assodato che si doveva ripartire, bisogna anche decidere dove andare…Ma all’improvviso, come a volte mi accade, più della testa decise la pancia, la quale disse semplicemente: Napoli, in solitaria!

Arrivato a casa il sabato sera, passai la domenica a concludere alcune cose pratiche come trovare un posto in un treno Icn, scegliere un ostello e rifare le valigie..Il lunedì sera ero sul binario della stazione armato di  zaino,  quaderno, un libro di Cortazar e un numero di un amico napoletano, che avrei volentieri rivisto per una birra in compagnia…

Follow girandoliere.org

Translation


Post di Viaggio

TravelPhoto Playlist




Forgot?
Register
8 visitors online now
0 guests, 8 bots, 0 members
Max visitors today: 12 at 09:15 am UTC
This month: 12 at 04-01-2020 09:15 am UTC
This year: 19 at 03-10-2020 09:22 am UTC
All time: 309 at 05-29-2019 06:53 pm UTC