Crea sito
Viajar descanta, ma chi parte mona torna mona

Posts tagged maastricht

2015-le statistiche del Blog del Girandoliere

2015: le statistiche del girandolerie

 

Care/i,

il 2015 per il girandoliere è stato un anno molto ricco di viaggi: infatti durante quest’anno ho caricato lo zaino di poche cose e sono partito spesso per andare a vedere con i miei occhi posti nuovi come la frizzante Bristol,  ho caricato gli borse e con la mia fidata bicicletta ho solcato il Danubio,  sono tornato nell’amatissimo Salento,  dopo tanto mancare sono tornato nella fiorita e ordinata Olanda, con in mezzo una capatina in Toscana, e un weekend enograstronomico a Palermo!

E dopo girovagare è giunto il momento di dare i numeri, anche per quest’anno del blog!

 

 

#Eindhoven+#Maastricht

#Eindhoven

Mi sembra di essere atterrato a Las Vegas…e invece e’ Eindhoven!
La citta’ della Philips sembra una gigantesca giostra, molto spesso kitch, intrisa di modernismo, di ricerca tecnologica e mercato neoliberista. Una città che nasce, vicino alla sede della Philips, dall’unione di quattro villaggi e che ha saputo trovare la sua dimensione nel connubio  tra la corporation di famiglia e la locale università, sicuramente molto attiva e rinomata per le sue eccellenze.
Camminarci di domenica mattina, in una già gelida giornata d’autunno, rende l’idea di una città dove lo stile architettonico minimal olandese incontra il vetro resina e l’acciaio. Il tutto ha un che di mostruoso. Letteralmente.

#Maastricht

_DSC1003

Maastricht si presenta bene sin dalla prima occhiata: i vividi colori dell’autunno sugli alberi colorano di tinte pastello il borgo medievale del Centro. L’architettura minimal olandese si fonde senza stridere con palazzine e una discreta quantità di chiese,di stile gotico (Alla Tim Burton, per capirci).

E ne viene fuori una citta’ a misura di famiglia quasi tutta attraversabile a piedi e in bicicletta ( d’altronde Maastricht e’ Paesi Bassi al confine con Belgio e Germania.
Se la domenica pomeriggio era parsa sonnacchiosa e calma, anche il lunedi’ mattina Maastricht appare una città’ placida, che va al lavoro senza fretta e stress:  gli abitanti passeggiato volentieri per le strade in pavé del centro storico.
Notevolmente ben curato il parco lungo Mosella che costeggia la citta’ in senso verticale: polmone verde della citta’ viene usato per il relax dagli abitanti, e per cercare un po di calore da me infreddolito dal sole novembrino olandese.

Bello e vissuto dalla persone  il lungofiume, anche se non gode di quella atmosfera magica e della vivacità notturna dei lungofiume di Parigi o Belgrado.

_DSC1113

ilgirandoliereparte-Weekend in Maastricht

 


Agli usuali “Ma ti xè sempre in giro?” e ” Ma no ti ga na casa” di solito rispondo: Avevo un po’ di tempo e costava poco, perché no?

In un pomeriggio di cazzeggio ho notato che si incastravano bene  delle date di un weekend. Ho dato un’occhiata veloce ai prezzi per qualche destinazione.Ed è così che è capitata l’occasione per andare a Maastricht.  In Olanda ci sono già stato in due occasioni: nel 2000 per visitare Amsterdam e nel 2006 per visitare Rotterdam , Leiden e l’Olanda meridionale.

Dopo un assenza quasi decennale….perchè non dovrei tornare???

magari con questa colonna sonora a scaldarmi dalla fredda e piovosa Olanda

 

Follow girandoliere.org

Translation


Post di Viaggio

TravelPhoto Playlist




Forgot?
Register
6 visitors online now
0 guests, 6 bots, 0 members
Max visitors today: 15 at 02:08 am UTC
This month: 37 at 10-15-2019 11:35 pm UTC
This year: 309 at 05-29-2019 06:53 pm UTC
All time: 309 at 05-29-2019 06:53 pm UTC