Crea sito
Viajar descanta, ma chi parte mona torna mona

Posts tagged lisbona

Saudade de Lisboa-Bon Natao

Natale

ore 9.31

il mattone nello stomaco è sempre lì, lo sento nella sua interezza, nel suo peso nello stomaco. la decisione su che fare non è stata ancora presa. lo stomaco è ancora ribaltato come venerdì, sento il peso della responsabilità di prendere una decisione importante. ho cercato di ascoltarmi…qualcosa è venuto fuori…forse non tutto.

sento lo stallo. domani dormo in italia…e comincio a preoccuparmi di non aver deciso ancora.

Saudade de Lisboa- domenica pomeriggio

Domenica pomeriggio

da una cima all’altra della città…da una collina ad un’altra…visuale dall’alto di questo agglomerato di case e palazzi…che sembrano rubarsi ogni sentimento vitale..accatastandosi l’uno sopra l’altro senza pausa…come se lottassero gli uni contro gli altri una lotta per la sopravvivenza spaziale.

dal casteo de sao jorge al bairro, lisbona appoggia le sue forme sinuose dalla colline al fiume, inebriando i suoi visitatori con tutta la sua generosità popolana.

effluvio di odori e colori, che senza interrompersi, ti avvolgono nelle viuzze di pavè, nelle maioliche dei palazzi…ritraggono lo stile liberty delle sue forme in un abbraccio popolare e familiare donandosi come matrona del sud dai seni generosi, più che come puttana dei carrugi.

Saudade de Lisboa- Casteo San Jorge

domenica 23, a pranzo.

ieri persi nel dedalo di vie del bairro alto, abbacinato in un saliscendi di pavè luci e colori, da rua de atalaia si spandevano odori di quartiere…immersi in effluvi di pesce, di suoni di sassofono…ipnotico di visi e di suoni portoghesi…di città piena di viuzze e caseggiati in rovina, trascinati da parole, incapaci di fermarci nelle lunghe passeggiate.

pesce ancora pesce..non stiamo mancando altro..gustando cucina popolare…pesce d’oceano prezzi da friggitoria..rapiti da gusti lussuriosi che si sciolgono goduriosamente in bocca…da un casteo de sao jorge da dove dominare con un respiro questa città

Saudade de Lisboa- l’inizio…

21.12 ore 13.50

stato: in volo

mood: inquieto tendente al panico

inquieto questo inizio di volo. anche se sarebbe meglio dire che sono nel panico…ormai ogni barlume di ragione mi ha lasciato…i pensieri si accavvalano, frastagliandosi e diventando forme indistinte. i + disparati pensieri si sovrastano lasciandomi intontito e in balia di immagini, dubbi.

tutto questo stato d’animo non è esattamente quello che avevo immaginato di provare mentre pensavo di partire per Lisbona…ma qualcosa ha scombinato un attimo i piani ed eccomi qui.

Tutto è successo durante l’imbarco a fiumicino per lisbona, mentre passavamo il controllo del metal detector, ha squillato il cellulare!! Risposto al telefono, scopro, incapace di riprendermi dallo shock, di aver appena ricevuto un importante offerta di lavoro da parte di un comune…

panico…

mi rifiuto di pensarci…non sono in grado di pensare…razionalmente alla situazione…sono agitato, inquieto, confuso in balia di emozioni discordanti.

help me

Follow girandoliere.org

Translation


Post di Viaggio

TravelPhoto Playlist




Forgot?
Register
11 visitors online now
0 guests, 11 bots, 0 members
Max visitors today: 15 at 06:39 am UTC
This month: 21 at 10-12-2019 10:37 am UTC
This year: 309 at 05-29-2019 06:53 pm UTC
All time: 309 at 05-29-2019 06:53 pm UTC