Crea sito
Viajar descanta, ma chi parte mona torna mona

Posts tagged jesi

#Marche-Andar per Cantine

#Marche

#Andar per Cantine

Un omaggio, dovuto, ad un grande cantautore italiano, per creare la giusta atmosfera enoica per questa nuova rubrica del blog: andar per cantine.

Una rubrica, quella di andar per cantine, che è nata dalla mia passione per il viaggio e per la scoperta e dalla curiosità per l’affascinante mondo del vino. E che vorrei continuare, quando possibile, anche nei prossimi weekend o viaggi, per avere una visione se possibile ancora più ampia dei luoghi visitati. Le Marche sono una regione molto importante nel panorama vitivinicolo italiano, ragion per cui è interessante approfondire la conoscenza partendo dalla zona di Ancona e Jesi.

MANCINELLI VINI, OLEIFICIO E DISTILLERIA

* Verdicchio dei Castelli di Jesi Superiore ( 2016): Giallo Verdolino brillante, ottimi profumi di gelsomino, fiori bianchi e zagara. Buon Equilibrio e Ottima Struttura.  IN SEMPLICITA VERITAS


* Lacrima di Morro D’Alba Superiore (2015): Il profumo di viola invade subito il naso, seguito da confettura di piccola frutta rossa e cioccolato. Struttura da invecchiamento, armonico e rotondo e persistente.

L’AMBASCIATORE DI MORRO D’ALBA

* Stell, Passito di Verdicchio ( 2013): Verdicchio Passito prodotto solo nelle migliori annate. Un colore marsalato e ambra, profumi botrizzati e miele.

MEDITAZIONE CON CIOCCOLATO FONDENTE

LA STAFFA BIOLOGICO

*Verdicchio Classico Superiore (2016). Da Vigne di varie età. Esplode di agrumi, fiori bianchi e gelsomino al naso, persistente ed equilibrato in bocca. Produzione limitata. Se lo vendessero i francesi, questo “Verdiccheau”, te lo farebbero pagare 60€


*Rubinia, Igt Marche, 100%Montepulciano (2013). Rosso rubino impenetrabile. Dopo essere stato inebriato di confettura di amarena arriva lo speziato di pepe, cacao e vaniglia. Morbido, Elegante, Lunghissimo e ancora più speziato in bocca.

DOLCE SCOPERTA

VIGNAMATA

*Versiano Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico (2016): Ottimo equilibrio tra acidità, freschezza e profumi. Buona la struttura e l’equilibrio. ANDARE SUL SICURO


* Campaliano, Igt Marche, 80%Montepulciano 20&Sangiovese (2011): Un rosso scuro che brilla nella notte. Gentile nella sua potenza, speziato di pepe, tabacco e cioccolato amaro. Lungo e ampio in bocca. Il miglior rosso bevuto nelle Marche. Rapporto qualità prezzo imbarazzante. In una degustazione alla cieca surclasserebbe molti rossi più famosi. VINO DI STATURA SUPERIORE

*Incrocio Bruni 54, Igt Marche (2015) . Negli anni ’30 il prof. Bruni incrocia Verdicchio e Sauvignon Blanc. Ne esce fuori questo piccolo vino di nicchia, che unisce i profumi agrumati del Verdicchio e la mineralità del S.B. Fresco e beverino, ha un solo difetto: il produttore ha finito tutte le bottiglie.

 

#Marche-Weekend tra ermi colli, castelli e borghi">#Marche-Weekend tra ermi colli, castelli e borghi

#Marche

un weekend tra  ermi colli, castelli e borghi

 

Per iniziare un po’ di colonna sonora : i Gang!

Dove ci eravamo lasciati? tra friseddhe , mare cristallino e danze mi sono voluto ricaricare una settimana in Salento. Ma ora, vista l’occasione propizia, non mi sono voluto lasciar sfuggire l’occasione di un giretto in una zona d’Italia a me ancora poco conosciuta: destinazione Marche.

 

#destinazione Marche

E allora vorrei farei un gioco e cercare ( ma c’è veramente bisogno di cercare ?)   almeno 7 buoni motivi per andare nelle Marche. Perché spesso sono passato da questa regione per scendere più a Sud senza mai avere una vera occasione per fermarmi qualche giorno per poter scoprire un po’ di più questi luoghi. L’ho attraversata spesso e volentieri senza mai cogliere l’occasione di fermarmi…e allora questa è l’occasione.7 Buoni motivi per andarci:

  1.  non ho mai avuto l’occasione per fermarmi a visitare  luoghi.
  2. una zona costiera ed un mare parecchio invitanti.
  3. l’armonia tra suoni della natura  e  i suoi silenzi lungo le vallate interne
  4. la possibilità di dedicare una giornata a visitare alcune cantine e  studiare un po’ i vitigni autoctoni delle Marche (Verdicchio, Lacrima di Morro d’Alba, Montepulciano, Sangiovese)
  5. I borghi di origine medievale, tipici dell’Italia centrale, che tanto mi piacciono.
  6. L’ermo colle di Giacomino Leopardi
  7. il naufragar me dolce lungo  questi colli

 

 

Follow girandoliere.org

Translation


Post di Viaggio

TravelPhoto Playlist




Forgot?
Register
2 visitors online now
0 guests, 2 bots, 0 members
Max visitors today: 19 at 08:56 am UTC
This month: 19 at 12-16-2017 08:56 am UTC
This year: 298 at 09-20-2017 10:11 pm UTC
All time: 298 at 09-20-2017 10:11 pm UTC