Crea sito
Viajar descanta, ma chi parte mona torna mona

Pachamama- Nuestra Señora de La Paz

Una volta che si sta arrivando a La Paz il cielo ti sembra un soffitto d’una stanza. Basta saltare un poco e le raggiungi le nuvole…in un cielo cos¡ blu.

Le prime impressioni riguardano due cose diversissime tra loro eppure molto caraterrizanti entrambe: la locura del traffico e i mercati.

il traffico e’ un unico agglomerato di combi, taxi, bici, auto e pedoni che si muovono a velocita’ e condizioni folli, intersecandosi tra loro in un unico serpentone senza una logica apparente e con una pericolita’ altissima .

In tutta la parte andina del Latinoamerica che ho visitato , ho visto venditori di strada: vendevano da salteñas, empanadas, sopas, jugos ed ogni altro genere alimentare. Ma e’ impressionante passeggiare per il centro di La Paz e vedere venditori di mercanzie di ogni genere e specie. In questo quadretto di varia umanita’  e’ naturale che questa citta’ appaia come un unico, gigantesco , caotino e  meravigliosamente umano mercato….uno specchio forse…come solo i terminal dei buses sanno essere…

Similar posts

Follow girandoliere.org

Translation


Post di Viaggio

TravelPhoto Playlist




Forgot?
Register
9 visitors online now
0 guests, 9 bots, 0 members
Max visitors today: 16 at 04:33 am UTC
This month: 23 at 01-08-2019 06:44 am UTC
This year: 23 at 01-08-2019 06:44 am UTC
All time: 298 at 09-20-2017 10:11 pm UTC